facebook twitter
Locandina O.J. Made in America
SPECIALI 24/02/2017

L'italiano Fuocoammare tra i progetti che competono agli Academy Awards 2017 per Miglior Documentario


Gli Academy Awards 2017 coinvolgono tutte le categorie relative al mondo del cinema. Tra queste vi è anche spazio per il miglior documentario, dove quest’anno emerge la candidatura dell’italiano “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi. Ricordiamo che il progetto è volto a mettere in evidenza la condizione degli immigrati e a rendere la popolazione italiana più coscienziosa dei fatti che accadono in questa realtà. In lizza per il premio vi sono anche “13Th”, “Life, Animated”, “O.J. Made in America” e “I am Not Your Negro”.

I candidati agli Academy Awards 2017 come miglior documentario:

Fuocoammare

Pietro Bartólo, un medico che dirige il poliambulatorio di Lampedusa e che da anni compie la prima visita a ogni migrante che arriva nell’isola. Nel suo viaggio intorno al mondo per raccontare persone e luoghi invisibili ai più, dopo l'India dei barcaioli, il deserto americano dei drop-out, il Messico dei killer del narcotraffico, la Roma del Grande Raccordo Anulare, Gianfranco Rosi ha voluto mostrare uno spaccato di vita reale che coinvolge non solo gli immigrati, ma anche la popolazione di Lampedusa, solidale con chi ha bisogno di aiuto.

13Th

Gli Stati Uniti detengono il record mondiale delle incarcerazioni. E il combustibile che alimenta le statistiche è il mito della criminalità tra gli afroamericani. Studiosi, attivisti e politici analizzano la criminalizzazione degli afroamericani e il boom delle incarcerazioni negli USA, in un documentario che fa riflettere. Il tredicesimo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, da cui prende il titolo il documentario di Ava DuVernay, afferma: "Né schiavitù o servitù involontaria, eccetto che come punizione per un crimine per cui il soggetto dovrà essere debitamente incarcerato, esisterà sul suolo degli Stati Uniti, o in ogni altro luogo soggetto alla sua giurisdizione”.

Life, Animated

La Sirenetta, Il Re Leone, Aladdin, i classici Disney hanno scandito l'infanzia di noi tutti, ma per qualcuno hanno avuto un significato particolarmente importante. E' il caso di Owen, che all'età di tre anni ha iniziato a manifestare i sintomi di una grave forma di autismo. Chiuso in se stesso, incapace di elaborare le proprie emozioni, Owen trova proprio nei film Disney un tramite per fare breccia nella barriera che lo separa dal mondo, sviluppando un modo del tutto alternativo ed eccezionale di esprimersi attraverso la voce dei suoi eroi.

O.J. Made in America

O.J. Simpson per ottenere successo sacrifica la sua identità e si trasforma in criminale e omicida, e da uomo più amato d’America finisce in carcere per furto. O.J .: Made in America è una mini serie americana composta da cinque puntate dirette da Ezra Edelman per ESPN. I cinque documentari parlano della razza e dell’importanza della celebrità, di cosa si sia disposti a fare per ottenerla.

I am Not Your Negro

Raccontato interamente con le parole di James Baldwin, attraverso il testo del suo ultimo progetto letterario rimasto incompiuto, il documentario tocca le vite e gli assasinii di Malcom X, Martin Luther King Jr. e Medgar Evers per fare chiarezza su come l’immagine dei Neri in America venga oggi costruita e rafforzata.


scritto da Rosanna Donato